I ranking individuali dopo i campionati Europei e in vista dei Mondiali

Scherma - I ranking individuali alla vigilia dei Mondiali del Cairo

L’aggiornamento dei ranking individuali di scherma dopo i vari campionati continentali. Ben piazzati gli schermidori azzurri.

 

Chiuse con gli Europei di Antalya tutte le rassegne continentali, la scherma internazionale punta decisa la prua verso il Cairo dove, dal 17 al 23 luglio prossimi saranno di scena i Campionati Mondiali. Le sfida zonali hanno portato a un deciso rimescolamento delle carte nei vari ranking individuali internazionali, fra cambi al vertice e cambiamenti di posizioni.

Leggi anche: Italia, un Europeo da record ad Antalya. E la sfida Mondiale è già lanciata

Gli Europei che li hanno visti protagonisti e in generale la più che positiva annata internazionale in Coppa del Mondo ha portato molti schermidori azzurri nelle posizioni altissime delle classifiche, anche se al momento nessun italiano occupa il numero 1 di un’arma. Di seguito la panoramica dei singoli ranking.

FEMMINILE

Fioretto – A guidare la classifica c’è la statunitense Lee Kiefer. La campionessa Olimpica di Tokyo 202o precede la nostra Alice Volpi e la canadese Eleanor Harvey. Ben messa anche Arianna Errigo, quarta a precedere la cinese Chen Qingyan, che chiude la top 5. Nelle prime 16 sono presenti per l’Italia anche Francesca Palumbo e Martina Batini, rispettivamente dodicesima e sedicesima. Diciannovesimo posto per Martina Favaretto.

Sciabola – Protagonista di una stagione sin qui strepitosa, l’azera Anna Bashta si prende con merito la vetta della classifica nella sciabola femminile precedendo Manon Apithy-Brunet (che ha chiuso in anticipo la propria stagione) e la giapponese Misaki Emura. Despina Georgiadou e la nostra Rossella Gregorio chiudono la top 5.  Nessun’altra italiana è presente fra le prime 16 della graduatoria: Martina Criscio è ventitreesima, più indietro ancora Eloisa Passaro e Michela Battiston, che occupano rispettivamente le posizioni 58 e 69.

Spada – Davanti a tutte c’è la coreana Choi Injeong, che precede l’estone Katrina Lehis e l’altra coreana Song Sera. Appena a ridosso del “podio” c’è Rossella Fiamingo, che precede l’ungherese Anna Kun per completare le prime 5. Nella Top 16 sono presenti anche Alberta Santuccio e Federica Isola, rispettivamente nona e decima. Mara Navarria è invece diciottesima.

MASCHILE

Fioretto – Tre azzurri nei primi 5, quattro nei primi 16. Davanti a tutti c’è il campione olimpico di Tokyo 2022 Cheung Ka Long, ma dietro di lui ci sono in stretto ordine di classifica Daniele Garozzo, Tommaso Marini e Alessio Foconi, mentre il giapponese Takahiro Shikine è quinto. Bene anche Giorgio Avola, tredicesimo.

Sciabola – Kim Jughwan apre la lista nella classifica di sciabola maschile. Il veterano coreano precede Aron Szilagyi e il fresco campione d’Europa Sandro Bazadze. Quinto posto per Luca Curatoli, preceduto anche da Oh Sanguk. Ottavo posto per Luigi Samele. Casella numero 38 per Michele Gallo.

Spada – Doppietta francese a guidare la classifica della spada maschile: davanti a tutti Romain Cannone, che precede Yannick Borel. Terza piazza per l’ungherese Geregely Siklosi che precede Andrea Santarelli, quarto e migliore degli azzurri. Ruben Limardo Gascon chiude infine la top 5. Nei primi 16 anche Federico Vismara, che è proprio sedicesimo. Ventesimo Gabriele Cimini, mentre Davide Di Veroli si trova due caselle più sotto in ventiduesima posizione.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

One thought on “I ranking individuali dopo i campionati Europei e in vista dei Mondiali

  1. Nel fioretto femminile la numero 20 è Olga Calissi e la numero 24 Cipressa….
    Non mi sembra un livello da non menzionare .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.