A Berna festeggia Andrasfi, l’Italia si ferma ai piedi del podio

Scherma - Spada maschile, tre azzurri negli otto a Berna

L’ungherese centra il successo nella tappa inaugurale della stagione di spada maschile a Berna. Enrico Garozzo, Federico Vismara e Valerio Cuomo chiudono ai piedi del podio.

 

L’Ungheria festeggia grazie a Tibor Andrasfi, ma l’Italia risponde presente al primo appello d’esame della stagione. Questo ha raccontato la prova individuale di spada maschile a Berna, classico vernissage per l’arma non convenzionale: tre azzurri hanno chiuso nei primi otto della graduatoria in una gara come al solito difficilissima e in cui molti big hanno chiuso anticipatamente le loro fatiche. Vince Andrasfi, fa secondo il soprendente colombiano John Edison Rodriguez, mentre la Francia trova comunque uno spazio sul podio grazie all’iridato juniores 2018 Luigi Midelton, terzo in coabitazione con il giapponese Koki Kano.

Le belle notizie in casa Italia hanno i nomi di Enrico Garozzo, Federico Vismara e Valerio Cuomo. Ognuna con il suo carico di significati. Sapore di rinascita per l’acese, solido come non lo si vedeva da tempo. Da Berna Enrico riporta a casa con sé ritrovata fiducia e gli scalpi prestigiosi di Igor Reizlin e Neysser Loyola, medaglie di bronzo rispettivamente alle Olimpiadi di Tokyo e ai Mondiali del Cairo. Resta il rammarico per l’assalto dei quarti di finale contro Koki Kano, risoltosi a favore del nipponico soltanto alla priorità. Per Federico Vismara invece è la conferma di una costanza di rendimento notevole, mentre Valerio Cuomo torna ai quartieri alti dopo la vittoria di Sochi.

Bella la gara anche di Giacomo Paolini, che si toglie lo sfizio di eliminare dalla corsa il beniamino di casa Max Heinzer prima di finire sulla strada di un oggi ispiratissimo Rodriguez chiudendo al dodicesimo posto la sua prova. Cercheranno riscatto nella prova a squadra di domani Gabriele Cimini e Andrea Santarelli, oggi usciti di scena rispettivamente al tabellone dei 32 e al tabellone dei 64. Al primo assalto di giornata si è chiusa anche la gara di Daniel De Mola, battuto da Vismara nell’unico derby di giornata.

Classifica – 1. Tibor Andrasfi (Hun), 2. John Edison Rodriguez (Col), 3. Luidgi Midelton (Fra), 3. Koki Kano (Jpn), 5. Mate Tamas Koch (Hun), 6. Federico Vismara (Ita), 7. Valerio Cuomo (Ita), 8. Enrico Garozzo (Ita)

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma sui social: Instagram, TelegramFacebook

Foto: Bizzi Team

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *