Coppa del Mondo Under 20: Vittoria Siletti seconda a Laupheim nella prova individuale di spada femminile

Spada femminile: 9 Azzurre al tabellone principale del GP di Cali

L’azzurra centra il primo podio in Coppa del Mondo di categoria. Vince l’ucraina Maksymenko. Finale a otto sfiorata per altre tre italiane.

 

C’è posto anche per Vittoria Siletti nell’albo delle firme di questo ricco fine settimana in chiave Azzurra di Coppa del Mondo Under 20 che corre fra Antalya e Laupheim. La spadista piemontese ha infatti chiuso al secondo posto la classicissima gara in terra tedesca (giunta alla sua edizione numero 53 e con oltre 200 atlete al via) grazie a una prestazione maiuscola e una cavalcata che si è interrotta soltanto in finale al cospetto dell’ucraina Anna Maksymenko, alla fine vittoriosa per 15-9. Per Siletti arriva comunque il primo piazzamento sul podio in carriera in Coppa del Mondo giovanile, “imitando” così Mariella Viale che aveva tagliato lo stesso traguardo nella giornata di venerdì sbancando il jackpot della gara di sciabola ad Antalya.

Una pool macchiata da due semafori rossi, quindi la scalata del tabellone ad eliminazione diretta. Un vera e propria maratona iniziata dal tabellone delle 128 e con due vittorie con il brivido contro la turca Erten e l’ungherese Gachalyi, quindi i successi contro Tyler, Klasik – forte polacca, attuale numero 2 del ranking – e Prosina a spalancare alla ragazza di Biella le porte della zona medaglie. Un altro match al cardiopalma contro la statunitense Joyce, risolto soltanto all’ultima stoccata, ha infine dato il lasciapassare per la finalissima, dove l’azzurra non è però riuscita a completare la sua cavalcata con il successo.

In casa Italia da segnalare anche le belle prove di Bianca Magni, Allegra Cristofoletto e Benedetta Madrignani, tutte e tre fermatesi per poco alle porte della finale a otto. Il fine settimana di Laupheim si chiude nella giornata di domenica con la prova a squadre con l’Italia che oltre alle già citate Siletti e Madrignani completa il quartetto con Anita Corradino ed Elisa Treglia.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Alessandro Gennari