La battaglia dei giganti! Oh Sanguk batte in finale Szilagyi e conquista Budapest

Spettacolare finale nel torneo maschile di sciabola a Budapest. Oh Sanguk sprinta sul 15-14 su Szilagyi. Podio per Szabo e Bazadze. Bene gli azzurri con la finale a otto di Berrè e Curatoli e le belle prestazioni di Neri e Foschini.

Continue reading

Budapest: otto gli azzurri in gara nel tabellone principale della prova individuale di sciabola maschile

 

Saranno otto gli azzurri in gara sabato nel tabellone principale della prova individuale di sciabola maschile a Budapest.  Già qualificati per via del ranking Luca Curatoli e Luigi Samele, a loro si sono aggiunti già dopo la fase a gironi Giovanni Repetti e Franesco Bonsanto.

A loro si sono aggiunti, dopo la fase preliminare ad eliminazione diretta, Gabriele Foschini, Matteo Neri, Dario Cavaliere ed Enrico Berré. Eliminati, sempre nel corso della fase preliminare, Riccardo Nuccio e Francesco D’Armiento.

Non hanno gareggiato Aldo Montano e Luigi Miracco, che hanno dato forfait alla vigilia per motivi personali.

Sabato via alla gara alle 10.00. Diretta video streaming e live blog in tempo reale su Pianeta Scherma. Questi gli accoppiamenti per quanto concerne il primo turno degli azzurri:

Cavaliere – Elsissy (Egy)
Foschini – Apithy (Fra)
Neri – Bonsanto
Curatoli – Dubarry (Fra)
Samele – Kim Kyewhan (Kor)
Repetti – Yan (Chn)
Berr̩ РHoshino (Jpn)

Pianeta Scherma sui social: Instagram, Telegram, Facebook

Foto Bizzi

Sciabola maschile: forfait per Aldo Montano e Luigi Miracco. I due non saranno in gara a Budapest

 

Non ci saranno Aldo Montano e Luigi Miracco in gara domani nella prima giornata di qualificazione del torneo di sciabola maschile a Budapest (clicca qui per la diretta video). Alla base del forfait, per entrambi, problemi di natura personale.

Saranno quindi soltanto otto gli azzurri che proveranno domani a raggiungere i già qualificati Luca Curatoli e Luigi Samele al tabellone principale prevista per sabato. Per quanto concerne la prova a squadre di domenica, sarà invece Dario Cavaliere a sostituire Aldo Montano nel quartetto accanto a Berré, Curatoli e Samele.

Pianeta Scherma sui social: Instagram, Telegram, Facebook

Foto Bizzi

Giovanni Sirovich: “Tanta emozione per il ritorno, serve però non abbassare la guardia in pedana e fuori”

 

Alla vigilia della partenza per Budapest, dove da giovedì a domenica andrà in scena la prova di Coppa del Mondo di sciabola (clicca qui per orari e programma), il ct azzurro Giovanni Sirovich ha espresso le sue sensazioni tramite il sito ufficiale della Federazione Italiana Scherma:  «Non nascondiamo l’emozione. C’è tanta voglia di tornare in pedana, di confrontarsi con gli altri e di verificare la condizione, dopo questo lungo periodo di assenza dalle competizioni internazionali».

La voglia di normalità e di tornare alle gare, però, non è motivo sufficiente per dimenticare il contesto particolare in cui questa gara si svolgerà. Continua Giovanni Sirovich: «C’è anche quello spirito di prudenza che sarà necessario per affrontare un appuntamento nel pieno di un’emergenza sanitaria mondiale. Lo staff medico federale e dell’Istituto San Gallicano di Roma che ci sta seguendo in questo periodo sul piano della prevenzione e contrasto dal Covid-19, ci hanno indicato un rigido protocollo e tutta una serie di indicazioni alle quali ci atterremo scrupolosamente».

Prima di concludere: «Il “motto” di questa trasferta sarà “non abbassare la guardia” e ciò sarà valido sia in pedana che fuori».

Pianeta Scherma sui social: Instagram, Telegram, Facebook

Foto Bizzi