Sciabola maschile: si recupera a Tauber la gara di Padova

 

Sarà Tauber la sede di gara della prossima tappa di Coppa del Mondo di sciabola maschile. La città tedesca, sede del centro di preparazione olimpica della Federazione Tedesca, prende quindi il posto in calendario del “Trofeo Luxardo”, cancellato causa emergenza legata al Coronavirus che interessa Padova.

Inizialmente era stata presa in considerazione la possibilità di effettuare la gara – che mette in palio punti per la qualificazione alle prossime Olimpiadi di Tokyo – a Porec, sfruttando le pedane già installate per gli Europei Cadetti e Giovani. A rendere palpabile la località croata anche la comodità logistica di poter comunque volare su Venezia e il legame storico che lega il Marchio Luxardo alla zona, dato che il primo, storico stabilimento fu fondato nel 1821 a Zara.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

Emergenza Coronavirus, cancellato il “Trofeo Luxardo” di sciabola maschile

 

L’emergenza legata alla diffusione anche nel nord Italia del Coronavirus, che ha colpito soprattutto Lombardia e Veneto con pesanti ripercussioni sullo sport, ha portato alla cancellazione dell’edizione numero 62 del prestigioso “Trofeo Luxardo”, tappa italiana di Coppa del Mondo di sciabola maschile in programma nel fine settimana dal 6 all’8 marzo. La gara padovana era valida ai fini della qualificazione Olimpica ai prossimi Giochi di Tokyo, sia a livello individuale sia a squadre.

Non è la prima tappa a cambiare di sede: in precedenza, infatti, era toccato alla tappa cinese di spada femminile e al Grand Prix di fioretto di Shanghai, quest’ultimo spostato a Dubai.

La nuova sede di gara sarà comunicata nei prossimi giorni dalla Federazione Internazionale della Scherma.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

Varsavia: la gara di sciabola maschile inizia in ritardo causa…sole

 

Ha dell’incredibile quanto accaduto a Varsavia dove l’avvio della prova individuale di Coppa del Mondo di sciabola maschile è stato posticipato di un’ora causa…sole. Secondo quanto riportato dalla pagina Facebook Sidney Sabre, Essendo infatti la venue di gara caratterizzata da amplissime superfici vetrate, i raggi solari impediscono il regolare svolgimento della gara in quanto gli atleti sono accecati dai raggi solari.

La competizione è dunque cominciata in ritardo di circa un’ora (clicca qui per la diretta video streaming) con il primo turno che si svolge nella zona dedicata agli allenamenti e alle pedane secondarie senza però l’ausilio del video arbitraggio. Un problema non da poco dal momento che la gara mette in palio punti pesanti per la qualifica Olimpica.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi