Valerio Aspromonte appende il fioretto al chiodo, l’Olimpionico 2012 annuncia il ritiro

 

Cala il sipario sulla carriera agonistica di Valerio Aspromonte: il fiorettista frascatano, infatti, ha comunicato il proprio ritiro dalle competizioni internazionali per mezzo di un lungo post social. Lunga la lista dei ringraziamenti, dal Gruppo Sportivo Fiamme Gialle ai ct Stefano Cerioni e Andrea Cipressa, passando per lo staff medico della Federazione Italiana Scherma.

L’apice della carriera di Valerio Aspromonte è stata senza dubbio la medaglia d’oro a squadre ai Giochi Olimpici di Londra 2012 assieme a Giorgio Avola, Andrea Baldini e Andrea Cassarà. Sempre a squadre ha vinto un Mondiale (Budapest 2013) e tre Campionati Europei. A livello individuale, invece, è stato vice-campione del Mondo a Catania nel 2011 e medaglia di bronzo nel 2013 a Budapest. Nel suo palmares anche un titolo Mondiale Giovani conquistato a Taebek City nel 2006.

Istrionico in pedana e fuori da essa, Valerio Aspromonte è stato protagonista anche del reality show “Ballando con le stelle” arrivando sino alla finale. E legato allo spettacolo tv vi è uno dei suoi podi più spettacolari: partito al venerdì appena dopo la fase di qualificazione del Grand Prix di Torino e preso parte alla semifinale del programma nella serata di sabato, dopo un’altra traversata da Roma in direzione Piemonte chiuse la gara della domenica al terzo posto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

22/12/2005: Con voi oggi inizia un nuovo capitolo del nostro glorioso gruppo sportivo, avete un compito importante quello di essere un esempio per molti giovani, Attraverso il vostro comportamento ed i vostri successi traccerete la strada per chi verrà dopo di voi. Ricordatevi di non mollare mai e di non fermarvi alla prima osteria ma di perseguire la strada che vi porterà a successi sempre più grandi. Queste sono le parole con le quali il generale Gianni gola Iniziò il discorso che diede vita alla sezione scherma del gruppo sportivo fiamme gialle, ricordo ogni singola parola di quel discorso ed oggi 17/7/2020 a distanza di quasi 15 anni si conclude ufficialmente la mia carriera di atleta. Trovo doveroso ringraziare chi mi ha portato fin qui a partire dalla mia famiglia, il mio maestro storico sasa, la palestra nella quale sono nato e cresciuto il Frascati scherma, il gruppo sportivo delle fiamme gialle, i miei compagni di squadra tutti, i due ct con i quali ho avuto il piacere di lavorare e vivere momenti bellissimi cerioni e cipressa, la federazione italiana scherma, tutto lo staff della nazionale non solo quello tecnico ma anche e soprattutto quello medico perché senza di loro molte volte neanche sarei potuto entrare in pedana 😂. Grazie Foto bizzi ahahaha

Un post condiviso da Valerio Aspromonte (@valeaspro) in data:

Ufficializzato il ritiro, Valerio Aspromonte è attualmente al fianco di Camilla Mancini in qualità di suo Maestro. Sotto la sua guida la frascatana è recentemente tornata sul podio a Katowice.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

Bastia Umbra terra di conquista lombarda, vincono Marzani e Cassarà

Nella spada femminile la bergamasca si impone su Quondamcarlo. Successo per il bresciano nella prova di fioretto maschile. Continue reading