Thomas Bach incontra il Premier Giapponese Suga a Tokyo: allo studio il piano per i Giochi sicuri

 

Procede a tutto vapore la macchina organizzativa dei Giochi Olimpici di Tokyo affinché tutto si possa svolgere regolarmente la prossima estate (qui il calendario delle gare di scherma). In questi giorni, il presidente del CIO Thomas Bach si è recato personalmente in Giappone e nella giornata odierna ha incontrato il nuovo Premier giapponese Yoshihide Suga.

Dal colloquio è emersa la volontà comune di garantire il regolare svolgimento dei Giochi, con tanto di presenza del pubblico in piena e totale sicurezza. «Siamo assolutamente allineati nella determinazione e fiducia a far diventare i Giochi olimpici e paralimpici una storia di successo qui a Tokyo la prossima estate» ha detto lo stesso Bach al termine dell’incontro.

Per il presidente del CIO, che si tratterrà per quattro giorni nel paese del Sol Levante,  si tratta della prima visita in Giappone dal momento in cui è stato annunciato il rinvio di un anno della kermesse a Cinque Cerchi per l’imperversare del Coronavirus. Al momento il Giappone fa registrare un tasso di contagi decisamente minore rispetto ai paesi occidentali, malgrado un lieve rialzo negli ultimi giorni causa abbassamento delle temperature e riduzione delle restrizioni per favorire il turismo domestico.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

Road to Tokyo 2020: solo Italia e Stati Uniti con il pieno di qualificati

Gli azzurri e gli americani sono, al momento qualificati con tutte le armi ai prossimi Giochi di Tokyo. Percorsi di difficoltà diversa, ma per entrambe le Nazioni tante ambizioni e squadre molto competitive.

Continue reading

Elisa Di Francisca nuovamente incinta, la campionessa jesina saluta Tokyo e la scherma

L’annuncio lo ha dato la stessa Elisa in un’intervista al Corriere della Sera. Il parto previsto per maggio 2021. Esclusa la partecipazione ai Giochi di Tokyo, si chiude qui la grande carriera della fiorettista jesina. Continue reading

Vent’anni fa a Sidney il primo oro Olimpico di Valentina Vezzali

Battendo in finale la tedesca König a Sidney, Valentina Vezzali si aggiudica la prima medaglia d’oro individuale della sua carriera ai Giochi Olimpici. È la prima delle tre di fila vinte dalla fuoriclasse di Jesi. Continue reading

Road to Tokyo: il punto sulle qualificazioni Olimpiche in attesa della nuova stagione

Già completa la griglia delle squadre per il fioretto femminile e maschile, restano da completare le qualifiche individuali. Il punto della situazione arma per arma sul percorso di qualificazione della scherma alle Olimpiadi di Tokyo

Continue reading

Il CIO procede spedito verso Tokyo 2021: «Con o senza Covid, i Giochi verranno disputati»

 

A dieci mesi dal via dei Giochi Olimpici di Tokyo, posticipati al 2021 a causa della pandemia da Covid-19, arrivano dal CIO segnali di deciso ottimismo per la disputa della manifestazione a Cinque Cerchi. A confermarne lo svolgimento è stato in mattinata John Coates, presidente della Commissione di coordinamento di Tokyo 2020 e vicepresidente del Comitato Olimpico Internazionale.

«Con o senza Covid i Giochi si svolgeranno e inizieranno il 23 luglio, saranno la luce dopo il tunnel. Prima del coronavirus il presidente Bach aveva dichiarato che questi erano i Giochi meglio organizzati della storia. Tutto va bene». Queste le parole dello stesso Coates rilasciate all’agenzia AFP. Una presa di posizione netta e decisa che, almeno al momento, sembra spazzare via del tutto l’ombra di dubbi che si era addensata sui Giochi Olimpici di Tokyo 2021, fra incertezza per l’evoluzione della pandemia e il sempre minor entusiasmo della popolazione nipponica di fronte all’idea di ospitare la massima kermesse sportiva Mondiale.

Via confermato per il 23 luglio 2021, quindi, con le gare di scherma che, ricordiamo, si svolgeranno dal 24 luglio all’1 di agosto (clicca qui per il programma completo). Italia e Stati Uniti al momento sono le uniche due Nazioni ad avere qualificato tutte e 6 le squadre.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Sessant’anni fa i Giochi di Roma 1960, l’Italia della scherma chiuse con 6 medaglie

Due ori, un argento, tre bronzi. L’Italia della scherma chiude così, con 6 medaglie totali, l’Olimpiade di Roma 1960. Di cui in questi giorni ne ricorre il sessantesimo anniversario. Continue reading