Folgaria Fencing Camp, ecco come allenarsi coi campioni

Ritorna in estate il Folgaria Fencing Summer Camp. Tre periodi, a giugno, agosto e settembre, per allenarsi coi campioni e i grandi maestri della scherma italiana nella cornice del Muu Village Golf Hotel di Folgaria.

Una full immersion di una settimana, due allenamenti al giorno di cui almeno uno prettamente schermistico, tra preparazione atletica, lezioni individuali di scherma, esercizi generali e specifici con il maestro e con i compagni, assalti liberi con i compagni e assalti controllati con il maestro, simulazioni di gara.

Si parte con la settimana che andrà dal 22 a l 28 giugno, con Andrea cassarà, Giulio Tomassini, Dago Tassinari, Giacomo Fanizza e Nicolò Bonetti. Il secondo periodo, dal 26 agosto all’1 settembre, vedrà invee la presenza di Giorgio Avola, Eugenio Migliore, Andrea Cassarà, Giacomo Fanizza, Adalberto Tassinari, Nicola Comincini e Nicolò Bonetti. L’ultimo periodo è stato nominato Fencing Pro, si svolgerà dall’1 al 7 settembre e accanto al solito Cassarà, vedra uno staff composto da Angelo Mazzoni, Diego Confalonieri, Adalberto Tassinari e Nicolò Bonetti.

I costi sono di 540 euro per il primo periodo, di 530 per il secondo, di 620 per il terzo. Tutte le tariffe comprendono iscrizione, assicurazione e kit Folgaria Fencing (una felpa, un paio di pantaloncini e due t-shirt col logo della rassegna della misura comunicata al momento dell’iscrizione), e per chi fosse interessato a partecipare in due periodi diversi sono previste delle offerte speciali (940 euro per la prima più la seconda, 999 per chi vorrà aggiungere la terza a una delle altre due).

Per iscriversi bisogna andare sul sito internet www.folgariafencingcamp.it e scaricare il modulo, compilarlo e inviarlo alla e-mail info@acfencingacademy.it. Tutti i partecipanti devono essere dotati di certificato medico e si consiglia di portare pantaloncini (se possibile blu), magliette (se possibile bianche), pantaloni lunghi di tuta e scarpe da ginnastica per l’allenamento. Oltre, ovviamente, alla propria attrezzatura schermistica completa e funzionante.

 

*Contenuto sponsorizzato

 

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Italsciabola ancora seconda, a Gyor vince la Corea

Gli Azzurri piegati in finale per 45-35. In semifinale capolavoro di Curatoli, che rimonta con Szilagy e sconfigge un suo tabù. Nono podio consecutivo per la Nazionale.

Continue reading

Sfratto Piccolo Teatro, l’appello di Marco Fichera

 

La notizia dello sfratto da parte del Comando dei Vigili del Fuoco di Milano ai danni della Scherma Cariplo Piccolo Teatro ha toccato da vicino molti. Fra cui Marco Fichera, che in quella palestra si allena e in quella palestra ha costruito un percorso che lo ha portato (assieme ad Enrico Garozzo, Paolo Pizzo e Andrea Santarelli) a vincere fra le altre cose l’argento olimpico a Rio.

Lo stesso spadista acese, tramite social, ha rivolto un appello perché tutto si possa risolvere nel migliore de modi:

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia Augusto Bizzi

 

Aldo Montano eletto nella commissione atleti Fie

 

Aldo Montano è stato eletto all’interno della Commissione Atleti della Federazione Internazionale di Scherma. L’annuncio è stato dato oggi nel corso della cerimonia di chiusura dei Campionati Mondiali di Lipsia 2017. Montano ha ricevuto la maggioranza delle preferenze.

Assieme al livornese, sono stati eletti lo spadista francese Yannick Borel, il collega giapponese Kazuyasu Minobe, ma anche le sciabolatrici Olga Kharlan e Mariel Zagunis, oltre al due volte campione Olimpico sempre nella sciabola maschile Aron Szilagy.