Sabato 27 a Losanna si decide sui Mondiali 2023, Marco Fichera lancia Milano: “Voglio creare un evento che dia lustro alla città e alla scherma italiana”

Sabato a Losanna il congresso Fie scioglierà i dubbi sulla città che ospiterà i Mondiali Assoluti del 2023, con Milano fra le candidate. Una sfida difficile, ma Marco Fichera punta sul prestigio internazionale della federazione italiana e sull’appeal della città.

Continue reading

Milano ufficializza la propria candidatura per ospitare i Mondiali Assoluti di scherma del 2023

 

Ora è ufficiale: Milano avanza la propria candidatura per ospitare i Mondiali Assoluti di scherma del 2023. Un evento di importanza capitale, perché si tratta dell’edizione immediatamente precedente ai Giochi di Parigi 2024, risultando di fatto decisiva per la qualificazione alle stesse Olimpiadi. Peraltro l’evento sarebbe anche un ottimo trampolino di lancio per altre Olimpiadi, quelle invernali del 2026, che Milano ospita assieme a Cortina.

Come location per ospitare le gare è stato individuato l’Allianz Cloud in zona San Siro. L’Italia ha già ospitato in sei occasioni i Mondiali di scherma, l’ultima volta nel 2011. La proposta di Milano verrà valutata dalla FIE nei prossimi mesi, comunque entro la fine del 2021.

“La nostra sfida è solo all’inizio. La candidatura è stata presentata ma è adesso che comincia il vero percorso di Milano 2023”, ha detto lo spadista azzurro Marco Fichera, capo del Comitato Promotore. “Siamo riusciti a lavorare in sinergia con tutte le Istituzioni, a fare sistema, a unire le forze per offrire al mondo una proposta autorevole grazie al supporto di Governo nazionale, Regione Lombardia, Comune di Milano, CONI, Sport e Salute, Federazione Italiana Scherma a livello centrale e anche territoriale con il Comitato regionale FIS Lombardia. Siamo pronti a entrare nel vivo di un cammino difficile ma possibile, impegnandoci sempre di più per attuare questo progetto, nella consapevolezza di poter realizzare un grande sogno”.

Sulla stessa linea le parole di Paolo Azzi, presidente della Federazione Italiana Scherma: “L’appeal di Milano per ospitare il Mondiale 2023 è sicuramente importante e siamo convinti della bontà della proposta presentata. Seguiamo con fiducia l’evoluzione della situazione, certi di essere in corsa e in grado di confermarci all’altezza della grande tradizione che, anche dal punto di vista organizzativo, l’Italia della scherma può vantare a livello internazionale”

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Andrea Cherchi