Marta Cammilletti si impone nella prova satellite di fioretto femminile a Tashkent

 

Marta Cammilletti ha vinto la prova satellite di fioretto femminile in programma nella giornata di oggi, 26 settembre, a Tashkent, in Uzbekistan. La fiorettista bustocca, che si conferma ancora una volta specialista di questo tipo di competizioni, ha battuto nell’atto decisivo la filippina Maxine Isabel Esteban con il punteggio di 15-2.

A completare il podio di giornata, le uzbeke Ilyosova e Parpieva. Per l’Italia arriva quindi un altro successo in questo fine settimana internazionale dopo quello ottenuto ieri da Francesco D’Armiento nella prova, sempre satellite, di sciabola maschile tenutasi a Plovdiv.

Classifica – 1. Cammilletti (ITA), 2. Esteban (Phi), 3. Ilyosova (Uzb), 3. Parpieva (Uzb), 5. Gedikli (Uzb), 6. Usmonova (Uzb), 7. Bekbolat (Kaz), 8. Mirzaeva (Uzb)

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Federazione Italiana Scherma

 

Morto Ildar Mavlyutov, storico Maestro di Inna Deriglazova e di altri campioni del fioretto russo

 

È morto, all’età di 68 anni e dopo una lunga battaglia contro la malattia, Ildar Mavlyutov Maestro russo di fioretto artefice fra le altre cose delle vittorie di Inna Deriglazova, di cui è stato da sempre allenatore a Kurchatov come in Nazionale. Proprio a Mavlyutov si deve la creazione della scuola di Kurchatov, città sorta nel 1968 dopo la costruzione della centrale nucleare di Kursk.

Oltre a Deriglazova, che ha seguito fino all’ultimo anche nelle Olimpiadi di Tokyo dove la fuoriclasse del fioretto ha vinto l’argento individuale e l’oro a squadre, Ildar Mavlyutov ha plasmato e cresciuto tanti altri campioni e campionesse. Fra di loro, Evegenia Lamonova, Dmitry Zherebchenko e Vladislav Mylnikov, quest’ultimo argento Olimpico a squadre sempre a Tokyo.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Russian Federation 

Cerioni, l’Italia non si arrende: lo jesino rimane la prima scelta per la guida del fioretto Azzurro

Il Presidente della Federazione Italiana Scherma conferma l’interesse per riportare in Italia l’ex ct malgrado la trattativa con la Francia. Il 16 settembre il Consiglio Federale che potrebbe portare novità sul fronte CT. Continue reading

C’è la Francia nel futuro di Stefano Cerioni? Allo jesino le chiavi del fioretto d’oltralpe

La Federazione Francese annuncia, anche se la trattativa risulta ancora in fase di definizione, Stefano Cerioni come responsabile del comparto fioretto. Sfuma il ritorno in Italia dell’ex ct Azzurro?

Continue reading

VIDEO – La finale contro la cinese Zhou che ha dato a Bebe Vio l’oro alle Paralimpiadi di Tokyo

 

Stessa avversaria di cinque anni fa a Rio, stesso risultato: Bebe Vio vince la medaglia d’oro nella prova di fioretto femminile Categoria B al termine di una competizione stradominata dall’inizio alla fine. Un oro dal sapore speciale per la fuoriclasse di Mogliano Veneto, non solo perché rappresenta il bis del titolo vinto in Brasile, ma anche e soprattutto perché arrivato dopo un recupero lampo dopo un intervento chirurgico effettuato ad aprile a seguito di un‘infezione batterica che aveva messo in serio pericolo non solo la partecipazione a Tokyo ma anche la vita stessa di Bebe.

Grazie alle immagini della Rai è possibile rivivere integralmente la finale per l’oro vinta da Bebe Vio a Tokyo.

CLICCA QUI PER VEDERE LA FINALE PER L’ORO DI BEBE VIO A TOKYO

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

 

Amara sorpresa per Arianna Errigo, ladri entrano in casa dei genitori e rubano trofei e riconoscimenti

 

Amara sorpresa per Arianna Errigo. Dei ladri, infatti, si sono introdotti nella casa dei genitori della campionessa azzurra e hanno portato via, fra le altre cose, alcune Coppe e Trofei vinti dalla muggiorese nel corso della sua carriera. Ma anche altri oggetti dal grande valore affettivo per lei.

La stessa Arianna Errigo, che agli ultimi Giochi Olimpici di Tokyo ha vinto la medaglia di bronzo nella prova a squadre di fioretto femminile, ha espresso tutto il proprio disappunto in lungo post social, nella speranza che il messaggio arrivi in qualche modo ai diretti interessati.

Siete entrati a casa dei miei genitori, mentre loro erano in vacanza” ha scritto la fiorettista della Nazionale italiana “La rabbia che ho dentro non posso descriverla. A casa mia tengo poco e niente dei miei trofei, delle coppe, medaglie e riconoscimenti che ho ottenuto in tutta la mia carriera. Le ho volute lasciare a casa dei miei genitori in attesa della fine della mia carriera per avere la mia stanza e finalmente sistemare tutti i miei ricordi più belli. Avete rubato tanto ma alcune cose non si possono ricomprare. Grazie a voi molte bacheche rimarranno vuote, scaffali senza i riconoscimenti più importanti del mio percorso sportivo. Ci sono anche oggetti che non hanno nessun valore economico ma il valore affettivo che hanno per me è infinito. Sicuramente non leggerete mai questo messaggio ma se per sbaglio vi arrivasse, sapete dove abitano i miei genitori“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Arianna Errigo (@aryerri)

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

Morto in un incidente Buckie Leach, coach della squadra di fioretto femminile statunitense

 

Anthony Buckie Leach, per cinque volte alla guida del team Usa di fioretto femminile alle Olimpiadi, è morto nella serata di sabato 14 agosto a seguito di un incidente motociclistico durante una gita. Lo riferisce la Usa Fencing Association in un comunicato stampa diffuso nelle ultime ore.

Tanti i successi raccolti da Leach tanto alla guida della nazionale statunitense quanto come assistant coach presso l’Università di Notre Dame, nell’Indiana. Nel quinquennio fra Rio e Tokyo, sempre alla guida delle fiorettiste americane, ha conquistato tre medaglie mondiali consecutive: argento a Lipsia 2017, oro a Wuxi 2018 e bronzo a Budapest 2019.

A Notre Dame ha allenato, fra gli altri, Nick Itikin, Sabrina Massialas, Lee Kiefer e Amita Berthier, portacolori di Singapore, che a Tokyo ha fatto il suo debutto ai Giochi Olimpici. Proprio in Giappone Buckie Leach ha guidato per la quinta volta ai Giochi Olimpici la selezione femminile dopo averlo fatto già nel 1996, 2000, 2004 e 2016.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto: Augusto Bizzi