Sofya Velikaya pronta a boicottare i Giochi di Parigi 2024 in caso di mancato reintegro di inno e bandiera della Russia

Tramite l’agenzia stampa russa Tass, Sofya Velikaya si è detta pronta a boicottare i Giochi di Parigi 2024 in caso di mancato reintegro della Russia. “Se non ci saranno condizioni di equità, non andrò alle Olimpiadi”. Continue reading

Sofya Velikaya prolunga la propria carriera fino a Parigi 2024

 

Sofya Velikaya rilancia la sfida e punta a Parigi 2024. Lo ha detto la stessa fuoriclasse russa in una conferenza stampa tenuta ieri per celebrare le vittorie della scherma ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, dove Velikaya ha conquistato l’argento individuale e l’oro a squadre.

“La mia famiglia, i miei amici, i miei fan mi hanno ispirato” ha detto la due volte campionessa del Mondo “mi hanno convinto che è troppo presto per finire e dobbiamo continuare a deliziarli con la mia scherma. La motivazione? Regalare ancora bei momenti a tutti gli amanti dello sport”.

Classe 1985, Sofya Velikaya potrebbe disputare in Francia la sua quinta Olimpiade e dare nuovamente l’assalto all‘oro individuale sin qui sempre sfuggitole. Per lei, infatti, sono arrivati tre argenti in altrettante finali disputate fra Londra, Rio e appunto Tokyo. A controbilanciare, i due ori a squadre che portano a cinque il totale delle sue medaglie Olimpiche.

Sempre durante la stessa conferenza stampa, la fresca bi-campionessa Olimpica Sofya Podzniakova ha annunciato l’intenzione di volersi prendere una piccola pausa dalle gare per farsi però trovare pronta quando inizierà il cammino di qualificazione verso Parigi. Secondo Dmitry Shevchenko, responsabile della squadra di fioretto femminile anch’esso presente alla conferenza stampa, lo stesso potrebbe fare Inna Deriglazova.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Federazione Russa Scherma/Facebook

 

Andrea Cassarà rilancia la sfida e guarda a Parigi 2024

Commentando sui social la deludente Olimpiade di Tokyo, il campione bresciano lascia intendere che non è ancora arrivato il momento di appendere il fioretto al chiodo e butta lo sguardo a Parigi fra 3 anni. Continue reading