VIDEO – “Torniamo a emozionarci”, in un video del Coni le emozioni Olimpiche azzurre sulle parole di Erri De Luca

Torniamo a emozionarci: questo il claim scelto dal CONI per il video benaugurante in vista dell’anno che sfocerà nei Giochi Olimpici di Tokyo 2021 il prossimo luglio. Una carrellata dei tanti, tantissimi successi azzurri nel corso della lunga storia delle Olimpiadi attraverso volti, sorrisi e lacrime (di gioia) per augurare a tutti di poter tornare a riprenderci quelle emozioni di cui la pandemia ci ha privato.

Il tutto sulla poesia di Erri De Luca “Considero valore“. Fra le imprese celebrate, non potevano ovviamente mancare quelle legate alla scherma: dal trionfo di Aldo Montano ad Atene 2004, alle vittorie delle fiorettiste, fino all’argento di Rossella Fiamingo agli ultimi Giochi in Brasile.

Intanto il countdown verso i Giochi ha ripreso a scorrere. E a meno di 200 giorni dal via, speriamo tutti davvero di tornare ad emozionarci.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Il TAS condanna la Russia: squalifica dimezzata ma niente Giochi di Tokyo

 

Squalifica dimezzata da quattro a due anni, ma ai prossimi Giochi di Tokyo e Pechino (Olimpiadi invernali 2022) la Russia non ci sarà: così si è pronunciato il TAS in merito al ricorso fatto dalla stessa Russia dopo la squalifica di quattro anni inflittagli dal CIO per l’affaire doping.

Niente bandiera russa e niente inno, quindi. A Tokyo (così come a Pechino) potranno comunque gareggiare quegli atleti che si dimostreranno del tutto avulsi dal meccanismo di doping di Stato che ha travolto la corazzata sportiva dell’Est Europa. La squalifica vale anche per i prossimi Campionati Mondiali di Calcio previsti in Qatar nel 2022: in caso di qualificazione, la squadra della Russia potrà comunque prendere parte alla rassegna iridata ma senza i simboli ufficiali della Nazione.

Con Tokyo 2020 e Pechino 2022, diventano quindi tre le edizioni dei Giochi Olimpici senza la presenza ufficiale della Russia.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

 

Nuovo rinvio per la stagione internazionale della scherma: partenza posticipata al 1 febbraio

Lo sviluppo della pandemia non permette ancora la ripresa in tutta sicurezza delle gare internazionali a gennaio. Si va verso una ripartenza a febbraio. L’obiettivo è garantire a tutti la possibilità di partecipare alle competizioni. Continue reading

Spada maschile: riviviamo la stagione 2019/2020

La qualifica con una gara di anticipo a Tokyo e in generale una stagione con segno più per l’Italia della spada maschile in questo 2019/2020 di Coppa del Mondo. Il riepilogo gara per gara dell’annata andata anticipatamente in archivio causa pandemia.

Continue reading

Thomas Bach incontra il Premier Giapponese Suga a Tokyo: allo studio il piano per i Giochi sicuri

 

Procede a tutto vapore la macchina organizzativa dei Giochi Olimpici di Tokyo affinché tutto si possa svolgere regolarmente la prossima estate (qui il calendario delle gare di scherma). In questi giorni, il presidente del CIO Thomas Bach si è recato personalmente in Giappone e nella giornata odierna ha incontrato il nuovo Premier giapponese Yoshihide Suga.

Dal colloquio è emersa la volontà comune di garantire il regolare svolgimento dei Giochi, con tanto di presenza del pubblico in piena e totale sicurezza. «Siamo assolutamente allineati nella determinazione e fiducia a far diventare i Giochi olimpici e paralimpici una storia di successo qui a Tokyo la prossima estate» ha detto lo stesso Bach al termine dell’incontro.

Per il presidente del CIO, che si tratterrà per quattro giorni nel paese del Sol Levante,  si tratta della prima visita in Giappone dal momento in cui è stato annunciato il rinvio di un anno della kermesse a Cinque Cerchi per l’imperversare del Coronavirus. Al momento il Giappone fa registrare un tasso di contagi decisamente minore rispetto ai paesi occidentali, malgrado un lieve rialzo negli ultimi giorni causa abbassamento delle temperature e riduzione delle restrizioni per favorire il turismo domestico.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi