Da oggi e fino a venerdì il collegiale della sciabola femminile a Roma: la scherma azzurra riparte ufficialmente dopo il Coronavirus

 

La scherma azzurra riparte ufficialmente oggi con il collegiale a Roma della sciabola femminile. Dodici atlete, agli ordini del ct Sirovich, si sono ritrovate oggi al Centro di Preparazione Olimpica del Coni all’Acqua Acetosa per un primo timido ritorno alla normalità dopo l’emergenza Coronavirus.

Malgrado la fine ufficiale della stagione nazionale, sancita nei giorni scorsi in maniera ufficiale, e l’incertezza legata alla ripresa dell’attività agonistica internazionale, il ritorno a riunirsi è importante per cominciare a togliere la ruggine del lungo stop e cominciare a lavorare in ottica Tokyo, appuntamento clou dell’estate 2021 dopo il rinvio dei Giochi.

Da oggi e fino a venerdì, data di fine del collegiale della sciabola femminile, le atlete dovranno però seguire rigidi protocolli. Permane il divieto di svolgere assalti, mentre dovranno essere osservate le norme di distanziamento. Inoltre sarà obbligatorio indossare la mascherina nelle aree comuni.

«Si tratta di ritiri che assumono un valore elevato in termini di importanza, perché rappresentano l’occasione per ritrovarsi come squadra e come gruppo». Così nei giorni scorsi si era espresso il ct Giovanni Sirovich a proposito della ripresa delle attività. Clicca qui per leggere le parole dei ct  alla vigilia della ripartenza.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

Spada femminile: l’Italia per La Havana

 

Sono dodici le spadiste in pedana per l’Italia nel fine settimana di Coppa del Mondo di spada femminile Francesca Boscarelli, Alessandra Bozza, Beatrice Cagnin, Alice Clerici, Eleonora De Marchi, Rossella Fiamingo, Nicol Foietta, Federica Isola, Roberta Marzani, Mara Navarria, Giulia Rizzi, Alberta Santuccio.

Già certa di un posto nel tabellone principale per via del ranking Mara Navarria, per tutte le altre azzurre la gara scatta nel pomeriggio italiano di venerdì 10 gennaio con la fase di qualificazione a gironi e gli eventuali assalti ad eliminazione diretta dei tabelloni preliminari.

Sabato la prova individuale, domenica chiusura con la prova a squadre con l’Italia che si affida alla collaudata formazione composto da Alice Clerici, Rossella Fiamingo, Federica Isola e Mara Navarria.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Pavia/Bizzi