Spada maschile: cancellata la tappa di Coppa del Mondo di Buenos Aires

 

Niente tappa di Coppa del Mondo di spada maschile a Buenos Aires nel fine settimana del 20-22 marzo. La gara, che sarebbe stata anche l’ultima prova valida per la qualificazione individuale e a squadre a Tokyo 2020, è stata infatti cancellata a seguito delle misure adottate anche in Argentina a seguito del diffondersi globale della pandemia del Coronavirus.

«A seguito della situazione originata dal virus Covid19, le autorità governative hanno disposto la cancellazione di questa competizione». Questo lo scarno comunicato emanato dalla Federazione Argentina di scherma. Il Paese sudamericano ha deciso di fermare tutte le attività sportive nel paese, a partire dal calcio: l’annullamento della tappa di Coppa del Mondo di spada ne è logica conseguenza.

Resta ancora da decifrare il futuro delle altre gare. A partire dal Grand Prix di fioretto di Anaheim, la cui disputa ha suscitato le reazioni piccate di Alice Volpi ed Elisa VardaroMa in bilico ci sono anche le ultime tappe di Coppa del Mondo di spada femminile, sciabola femminile e sciabola maschile; oltre ai Mondiali Cadetti e Giovani in programma negli Stati Uniti il prossimo aprile.

L’ipotesi della cancellazione o del rinvio perlomeno di quest’ultima kermesse si fa sempre più probabile. E, detto senza troppi giri di parole, in questo momento è l’unica strada percorribile.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

 

Spada maschile: il ranking individuale dopo il Grand Prix di Budapest

 

Come per il settore femminile (clicca qui per il ranking aggiornato della spada femminile) anche al maschile non cambia la vetta dopo il Grand Prix di Budapest: davanti a tutti, infatti, c’è ancora il russo Sergey Bida. Dietro di lui sale il giapponese Masaru Yamada, vincitore della gara di ieri in Ungheria, il campione del Mondo Gergeli Siklosi, l’ucraino Igor Reizlin e il nostro Andrea Santarelli.

Nei primi 16 presente anche Gabriele Cimini, fermatosi agli ottavi di finale in Ungheria, che occupa la tredicesima posizione in classifica. Prossimo appuntamento a Buenos Aires, fra due settimane.

1 205.000 BIDA Sergey RUS
2 164.000 YAMADA Masaru JPN
3 162.000 SIKLOSI Gergely HUN
4 156.000 REIZLIN Igor UKR
5 147.000 SANTARELLI Andrea ITA
6 140.000 BOREL Yannick FRA
7 122.000 VERWIJLEN Bas NED
8 112.000 PARK Sangyoung KOR
9 111.000 MINOBE Kazuyasu JPN
10 108.000 LIMARDO GASCON Ruben VEN
11 101.000 BARDENET Alexandre FRA
12 101.000 NIKISHIN Bogdan UKR
13 88.000 CIMINI Gabriele ITA
14 84.000 REDLI Andras HUN
15 83.000 KURBANOV Ruslan KAZ
16 82.500 ZAWROTNIAK Radoslaw POL

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

Spada maschile: sette azzurri al tabellone principale del Grand Prix di Budapest

 

Sono sette gli azzurri che prenderanno parte domenica al tabellone principale del Grand Prix di spada maschile a Budapest. Già qualificati per via del ranking Andrea Santarelli e Gabriele Cimini, a loro si sono aggiunti già al termine della fase a gironi Matteo Tagliariol, Valerio Cuomo e Davide Di Veroli.

Sono infine passati con successo dalla fase preliminare ad eliminazione diretta Giacomo Paolini e Federico Vismara, con quest’ultimo che affronterà al primo turno Cimini in un derby tutto azzurro. Eliminati nel corso della gara Giampaolo Buzzacchino, Luca Diliberto, Enrico Garozzo, Lorenzo Buzzi e Andrea Russo, quest’ultimo già dopo i gironi.

Domani le qualificazioni al femminile con undici italiane in pedana per provare a raggiungere la già qualificata Mara Navarria. Questi gli accoppiamenti per quanto concerne il primo turno degli azzurri nella giornata di domenica:

Cuomo – Somfai (Hun)
Tagliariol  – Wang (Chn)
Paolini – Alexanin (Kaz)
Cimini  – Vismara
Di Veroli – Stankevych (Ukr)
Santarelli- Osman-Touson (Hun)

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

Tappa ungherese per la Coppa del Mondo di spada, a Budapest di scena il Grand Prix

Nella tappa ungherese in palio punti per la qualifica olimpica individuale a Tokyo 2020. Nell’Italia assenti Fiamingo e Fichera. Continue reading

Spada maschile: il ranking individuale dopo Vancouver

 

Non sbaglia più un colpo Sergey Bida, che mette in fila il terzo podio di fila in stagione prende sempre più il largo nella classifica di Coppa del Mondo di spada maschile. Dietro di lui c’è il nostro Andrea Santarelli a precedere il campione del Mondo in carica Gergely Siklosi. Completano la top 5 Kazuyasu Minobe e Bas Verwijlen, vincitore a Vancouver.

Fra i primi 16 c’è anche Gabriele Cimini, che grazie al piazzamento nei primi otto in Canada artiglia la casella numero 15.

1 205000 BIDA Sergey RUS
2 180000 SANTARELLI Andrea ITA
3 170000 SIKLOSI Gergely HUN
4 138000 MINOBE Kazuyasu JPN
5 137000 VERWIJLEN Bas NED
6 130000 REIZLIN Igor UKR
7 119000 YAMADA Masaru JPN
8 116000 NIKISHIN Bogdan UKR
8 116000 PARK Sangyoung KOR
10 113000 BOREL Yannick FRA
11 105000 LIMARDO GASCON Ruben VEN
12 102000 REDLI Andras HUN
13 101000 BARDENET Alexandre FRA
14 92000 HEINZER Max SUI
15 88000 CIMINI Gabriele ITA
16 77500 KURBANOV Ruslan KAZ