Mare nostrum!

Se ripetersi sembrava difficile, figuriamoci migliorarsi: ed invece la seconda giornata dei Campionati del Mediterraneo Chiavari 2014 ha visto ancora più successi conquistati dagli atleti azzurri.
Ieri 13 medaglie, oggi 6 d’oro, 6 d’argento e 4 di bronzo, per un totale di 14, addirittura una in più rispetto alla giornata d’apertura.
A macinare stoccate vincenti, sono stati oggi gli under 20, che non hanno deluso in nessuna delle sei discipline e che hanno piazzato sempre due tiratori italiani in finale.

Nella spada ci hanno pensato Tomaso Melocchi e Giorgia Pometti a far sventolare in alto il tricolore vincendo due finali tiratissime rispettivamente ai danni di Gianluca Casaro (15 – 14) e Alice Clerici (14 – 13). Nella spada femminile a completare il podio ci ha pensato Isabella Signani.Anche nella sciabola finali combattute fino all’ultimo: fra i ragazzi il tocco vincente è stato di Marco Lecci su Eugenio Castello, che ha chiuso 15 a 14, mentre in campo femminile Rebecca Gargano ha avuto la meglio per 15 a 12 sulla connazionale Federica Donati.

Tantissime soddisfazioni anche nel fioretto grazie alla tripletta Sanfilippo – Ciuti – Del Macchia, e alla doppietta Argenti – Lava. Nello specifico Andrea Sanfilippo si è imposto per 15 a 7 su Matteo Ciuti, con Michele Del Macchia a salire sul gradino più basso del podio. Fra le donne invece Beatrice Argenti non ha lasciato molto scampo a Federica Lava aggiudicandosi la vittoria con il punteggio di 15 a 5.

La kermesse si chiuderà domani quando sarà la volta dei più giovani: gli under 14 si cimenteranno infatti nelle gare individuali dalle ore 9 alle ore 11.30 (orario in cui sono previste le finali), a seguire sarà la volta delle prove a squadre giovani mista tra le varie specialità.

Twitter: @Mary_Lamo

Fotografia di Augusto Bizzi per Federscherma
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.