Il Presidente Scarso incontra la Nazionale di sciabola femminile: «Siete l’avamposto dell’auspicata normalità»

 

Il presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso ha fatto visita alla nazionale di sciabola femminile in ritiro da lunedì all’Acqua Acetosa di Roma. Le ragazze di Sirovich sono state le prime a riunirsi a seguito del lungo periodo di stop a causa del dilagare del Coronavirus e saranno a Roma fino domani, venerdì 19 giugno.

«Voi siete l’avamposto di una normalità a lungo auspicata e verso la quale ci stiamo muovendo» ha detto Scarso parlando alle ragazze e allo staff tecnico impegnato in questi giorni. All’orizzonte una stagione stravolta rispetto alle calendarizzazioni tradizionali, con culmine estivo nei Giochi Olimpici di Tokyo nel 2021. E proprio in ottica futura ha parlato il presidente della Federscherma: «L’orizzonte olimpico di Tokyo2020, con il pass di qualificazione meritoriamente conquistato, dovrà essere l’obiettivo finale ma bisognerà lavorare parecchio per giungervi al meglio. La Federazione sarà al vostro fianco lungo questa strada verso il Sol Levante, assicurando anche il recepimento di quelle istanze che voi ed i vostri tecnici vorrete eventualmente avanzare. E’ un gioco di squadra in cui ciascuno dovrà fare la propria parte».

Nel corso dell’incontro con le ragazze della nazionale di sciabola femminile, Giorgio Scarso ha poi spiegato che sarà sua premura incontrare tutte le Nazionali in ogni ritiro. I prossimi a radunarsi saranno gli sciabolatori, che si troveranno a partire da lunedì 22 giugno sempre a Roma.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Federscherma

Matteo Tagliariol: «Non sono mai stato così male come ai Giochi Mondiali Militari a Wuhan»

In un’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport Matteo Tagliariol parla della sua esperienza ai Giochi Mondiali Militari di Wuhan dello scorso ottobre e del possibile contagio da Coronavirus. Continue reading