Benedetta Fusetti e Lorenzo Ottaviani entrano nelle Fiamme Gialle

 

Ci sono anche i giovani schermidori Benedetta Fusetti (sciabola femminile) e Lorenzo Ottaviani (sciabola maschile) fra i 25 atleti di tutte le discipline sportive entrati a far parte lo scorso 13 novembre del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle.

Entrambi gli atleti sono nel giro delle rispettive Nazionali Giovanili. Benedetta Fusetti, padovana, è stata medaglia di bronzo nella categoria Cadetti ai Mondiali di Categoria a Torun nel 2019. Lorenzo Ottaviani è reduce da una buona stagione in Coppa del Mondo Under 20, con tanti piazzamenti immediatamente a ridosso della finale a otto, centrata in occasione della tappa di Dourdan. Entrambi sono risultati vincitori della particolare procedura di selezione ottenuta grazie ai risultati conseguiti in ambito nazionale e internazionale nelle rispettive discipline.

«Anche quest’anno sono particolarmente soddisfatto del livello prestazionale già raggiunto dai giovani atleti ed atlete che entrano a far parte del Corpo della Guardia di Finanza. Riceviamo in dote un autentico patrimonio di risorse umane che consentirà ulteriori arricchimenti del già ricco palmares delle Fiamme Gialle. Come sempre, ci impegneremo, forti di una consolidata tradizione, a non disperdere alcuna loro energia agonistica, valorizzandoli al massimo in campo nazionale ed internazionale». Queste le parole del Gen.B. Flavio Aniello, comandante del Centro Sportivo Fiamme Gialle per dare il benvenuto a tutti i nuovi arrivati.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto: Augusto Bizzi

Cancellati i Campionati Mondiali Cadetti e Giovani di Salt Lake City 2020, l’Italia chiude la stagione di Coppa del Mondo Under 20 con sette titoli

 

Difficilmente si poteva sperare in un esito diverso, ma da adesso ci sono i crismi dell’ufficialità: i Campionati Mondiali Cadetti e Giovani di Salt Lake City sono stati cancellati. Impossibile garantire tutte le misure di sicurezza per la disputa delle gare là dove il Coronavirus ha colpito più duramente.

Originariamente previsti per il mese di aprile, dopo il blocco di tutte le gare internazionali lo scorso marzo si era pensato di poter recuperare la kermesse iridata nel mese di ottobre. Ma l’attuale situazione sanitaria alla fine ha reso inevitabile la decisione di cancellarla definitivamente, lasciando così vacanti i troni 2020 della scherma giovanile.

Essendo stati cancellati i Mondiali Cadetti e Giovani, restano di fatto congelate le classifiche di categoria. In particolare, nelle classifiche individuali di Coppa del Mondo Under 20, l’Italia si porta a casa la vittoria in cinque delle sei armi. A festeggiare sono Martina Favaretto (fioretto femminile), Benedetta Taricco (sciabola femminile), Luca Fioretto (sciabola maschile), Gaia Traditi (spada femminile) e Giulio Gaetani (spada maschile).

Nel fioretto maschile la vittoria è appannaggio del russo Kiril Borodachev, ma l’Italia si aggiudica il primo posto finale nella classifica a squadre. Medesimo risultato anche per la squadra di sciabola maschile.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

La super stagione dei Giovani azzurri: in cinque armi su sei l’Italia comanda la classifica di Coppa del Mondo Under 20

Eccezion fatta per il fioretto maschile, l’Italia ha un proprio atleta in tutte le classifiche individuali di Coppa del Mondo Under 20. E nella spada maschile è dominio assoluto con tre azzurri nelle prime tre posizioni. Continue reading

Coronavirus: annullata la seconda Prova Nazionale Giovani di Terni

 

 

Non si fermano i provvedimenti legati alla diffusione del Coronavirus e alle misure restrittive ad esso legate. A saltare è anche la tre giorni di gare prevista dal 13-15 al marzo prossimo a terni e valevole come seconda Prova Nazionale Giovani. In palio ulteriori pass per i tricolori di categoria del prossimo maggio a Jesi.

Lo ha reso noto in data odierna la Federazione Italiana Scherma tramite un comunicato ufficiale diffuso attraverso il sito internet: «La decisione tiene anche conto della circostanza che, trattandosi di una prova valevole per la qualificazione alle fasi finali dei Campionati Italiani di categoria, in conseguenza delle restrizioni alle attività sportive disposte dalle Autorità governative in alcune province, diversi atleti attualmente si trovano nella oggettiva impossibilità di prepararsi al meglio, con il conseguente rischio di veder pregiudicate le proprie opportunità di qualificazione. Tale provvedimento anticipa inevitabilmente una serie più ampia di misure, attualmente allo studio del Consiglio federale, inerenti all’organizzazione delle prossime manifestazioni schermistiche, di cui sarà data tempestiva comunicazione. Si precisa che tali misure dovranno comunque tenere conto degli sviluppi della situazione sanitaria nazionale e pertanto potranno essere aggiornate in tempo pressoché reale, qualora se ne verifichi la necessità».

Nella giornata di ieri era arrivata la decisione da parte dell’IWAS di sospendere le gare con in palio i punti per la qualificazione ai Giochi di Tokyo per la scherma paralimpica, mentre sempre a causa dell’emergenza sanitaria era stato cancellato il “Trofeo Luxardo” di sciabola maschile.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

Europei Parenzo 2020: i video integrali degli ori azzurri

I video integrali delle quattro medaglie d’oro vinte dall’Italia ai Campionati Europei Cadetti e Giovani di Parenzo. 
Continue reading

Europei Cadetti e Giovani Porec/Parenzo: il medagliere finale Under 20

 

Con le ultime prove a squadre di ieri, si sono chiusi i Campionati Europei Cadetti e Giovani di Porec/Parenzo 2020. Nell’ultima giornata di gare l’Italia ha conquistato due medaglie d’argento nelle gare di fioretto femminile a squadre e sciabola maschile a squadre, chiudendo il proprio Europeo Under 20 con un complessivo di 10 medaglie. Nella speciale classifica riservata ai soli Under 20, l’Italia chiude al terzo posto dietro anche all’Ungheria.

EUROPEI CADETTI E GIOVANI POREC: IL MEDAGLIERE FINALE CADETTI

Sommando le gare Cadetti e quelle Giovani, l’Italia ha chiuso la propria spedizione in Croazia con 18 medaglie totali, di cui 4 del colore più pregiato. Russia assoluta dominatrice, con un complessivo di 27 medaglie di cui ben nove d’oro.

Di seguito il dettaglio finale del medagliere per quanto riguarda la categoria Giovani.

Place Country Gold Silver Bronze Total
1  RUS 6 3 3 12
2  HUN 2 1 3 6
3  ITA 1 7 2 10
4  CZE 1 0 1 2
5  UKR 1 0 0 1
5  BUL 1 0 0 1
7  POL 0 1 2 3
8  ROU 0 0 2 2
8  FRA 0 0 2 2
10  TUR 0 0 1 1
10  GER 0 0 1 1
10  GRE 0 0 1 1

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

Spada femminile: quarto posto per l’Italia, oro alla Russia

 

Niente podio per l’Italia nella prova a squadre di spada femminile Under 20 agli Europei Cadetti e Giovani di Parenzo. Il quartetto composto da Gaia Caforio, Elena Ferracuti, Sara Kowalczyk e Gaia Traditi ha infatti chiuso la propria fatica con il quarto posto.

Dopo la facile vittoria contro la Turchia nel match d’esordio e quella decisamente più sofferta contro la Repubblica Ceca piegata 45-44, le azzurre sono state battute dapprima in semifinale dalla Polonia quindi nella finalina contro l’Ungheria, che si è presa così il bronzo.

A giocarsi l’oro sono state quindi Polonia e Russia, con queste ultime che hanno vinto con un netto 45-35 laureandosi così campionesse d’Europa.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi