Road to Tokyo: il punto sulle qualificazioni Olimpiche in attesa della nuova stagione

Già completa la griglia delle squadre per il fioretto femminile e maschile, restano da completare le qualifiche individuali. Il punto della situazione arma per arma sul percorso di qualificazione della scherma alle Olimpiadi di Tokyo

Continue reading

La scoperta di un vaccino contro il Coronavirus decisiva per il via libera alle Olimpiadi di Tokyo

 

La scoperta di un vaccino contro il Coronavirus sarà uno dei passaggi chiave perché il prossimo 23 luglio 2021 possano partire le Olimpiadi di Tokyo (clicca qui per il calendario della scherma).  A parlare così, alla vigilia di quella che sarebbe dovuta essere la partenza ufficiale dell’Olimpiade giapponese, è stato Mori Yoshiro, capo del comitato Organizzatore.

«Lo sviluppo di un vaccino o di un medicinale contro il nuovo Coronavirus sarà un elemento fondamentale per consentire alle Olimpiadi 2020 di Tokyo, posticipate di un anno, di poter partire il 23 luglio 2021». Queste le parole, riportate dall’Ansa, dello stesso Mori, che ha poi escluso possibili soluzioni alternative paventate nei giorni addietro, come le porte chiuse o un numero di spettatori ridotto.

Sembra davvero senza fine il travaglio di questa edizione dei Giochi, su cui sembrano allargarsi altre ombre anche se al momento non è possibile fare previsioni precise in merito. Ha detto ancora Mori: «Se la situazione continua così com’è al momento, non saremo in grado di organizzare i Giochi. Non riesco a immaginare che la situazione di quest’anno possa continuare anche il prossimo anno».

Come detto, scartata l’ipotesi porte chiuse: «Se risultasse l’unica alternativa, allora dovremo pensare di considerare anche la cancellazione». A creare ulteriore pessimismo attorno ai Giochi di Tokyo, anche la sempre minor convinzione ed entusiasmo della popolazione locale: secondo un recente sondaggio (fonte: Kyodo News), infatti, soltanto un giapponese su quattro sarebbe favorevole alla disputa il prossimo anno, mentre la maggioranza premerebbe per un ulteriore rinvio se non la cancellazione.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

 

Confermato il calendario dei prossimi Giochi Olimpici di Tokyo, la scherma dal 24 luglio all’1 agosto

Confermata in data odierna la scansione del calendario dei Giochi Olimpici di Tokyo per la prossima estate. Scherma nella prima settimana, le medaglie si assegnano dal 24 luglio all’1 agosto. Continue reading

Giochi Paralimpici Tokyo 2020: le gare riprogrammate dal 24 agosto al 5 settembre 2021

 

Assieme alle nuove date dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020, è stata ufficializzata anche la nuova collocazione per i Giochi Paralimpici, slittati anche loro causa emergenza legata alla pandemia di Coronavirus: la cerimonia di apertura è fissata per il giorno 24 agosto, mentre la chiusura per il 5 settembre.

«Con i Giochi Paralimpici di Tokyo lontani 512 giorni» ha detto il presidente del Comitato Paralimpico Internazionale Andrew Parsons «la priorità di tutti è ora quella di stare al sicuro in questo periodo di difficoltà senza precedenti».  Resta il nodo delle qualificazioni per chi ancora non fosse in possesso del pass. «Ora che le date si conoscono, l’IPC lavorerà con le singole Federazioni Internazionali per stabilire nuovi criteri di qualificazione che rispettino però chi si è già qualificato».

Fra gli sport che ancora devono definire il lotto dei qualificati vi è la scherma in carrozzina. L’Iwas, l’ente internazionale che la regola, aveva già a suo tempo sospeso gli ultimi eventi con in palio i punti decisivi per la qualificazione. A essere cancellata, l’ultima tappa di Coppa del Mondo in programma in Brasile e gli Europei del prossimo maggio in Gran Bretagna.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Augusto Bizzi