Sipario sui Campionati Italiani Cadetti e Giovani di Riccione, Simone Mencarelli vince nella spada Under 20

Simone Mencarelli si laurea Campione Italiano Giovani nella spada maschile sulle  stesse pedane che lo hanno visto dominare nelle categorie GPG. Battuto in finale Filippo Severini, podio per Filippi Armaleo e Marco Malaguti.

 

Simone Mencarelli da Torino e il Play Hall di Riccione, storia di un amore infinito. Il portacolori delle Fiamme Oro si esalta ancora una volta sulle pedane che negli anni scorsi lo hanno visto dominare in lungo e in largo le categorie GPG con l’en plein di titoli. Da quello Maschietti a quello Ragazzi, fino alla perla di oggi nella spada maschile Giovani.

Una vittoria tutt’altro che facile per il piemontese in forza alla Polizia. Passata attraverso una complicata finale contro Filippo Armaleo, chiusa con un parziale di 7-0 a ribaltare il 4-8 con cui il genovese vice campione del Mondo Cadetti a Verona aveva firmato il suo migliore avvio. Preludio dell’atto finale contro Filippo Severini, in cui Mencarelli ha dovuto fare i conti anche con dei fastidiosi crampi riuscendo ugualmente a chiudere sul 15-13. A completare il podio il portacolori della Scherma Pavia Marco Malaguti.

Con la gara di oggi vanno ufficialmente in archivio i Campionati Italiani Cadetti e Giovani di Riccione. La caccia ai tricolori ora si sposta a Cassino: l’asticella si alza, in palio ci sono i titoli Assoluti.

Classifica

Spada maschile giovani – 1. Simone Mencarelli (Fiamme Oro), 2. Filippo Severini (Cesare Pompilio Genova), 3. Filippo Armaleo (Fiamme Azzurre), 3. Marco Malaguti (Scherma Pavia), 5. Riccardo Masarin (Bottagisio Sport Center), 6. Damiano Di Veroli (Giulio Verne Scherma), 7. Leonardo Morotti (Bergamasca Scherma), 8. Lawrence Pascal Ferrandina (Club Scherma Bari).

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi