Rio: Italia quinta nella spada maschile, vincono Francia e Cina

Azzurri giù dal podio. Vince la Francia sulla Cina. Alle asiatiche la prova femminile.

 

Si chiude al quinto posto l’avventura dell’Italia nella prova a squadre di spada maschile. Il terzetto composto da Matteo Betti, Marco Cima ed Emanuele Lambertini, ammesso alla gara in seguito all’espulsione della Russia da parte dell’IPC, dopo aver perso entrambi gli assalti della pool preliminare contro Cina e Polonia, ha regolato i padroni di casa del Brasile per 45-38 nel match per il quinto posto.

Complessivamente buona la prova degli azzurri, che avevano nel solo Matteo Betti il vero specialista della spada. Proprio il senese è stato il migliore, riportando sotto gli azzurri contro la Cina e provando a tenerli agganciati alla Polonia. A complicare i piani azzurri anche un girone veramente tosto, con due delle migliori squadre in circolazione nel lotto di quelle in gara.

E che non a caso hanno occupato  due dei tre gradini del podio, anche se la vittoria finale è andata alla francese: il trio composto da Robert Citerne, Romain Noble e Yannick Ifebe ha infatti battuto nell’atto finale la multimedagliata Cina (Doaliang Hu,Gang Sun, Jianquan Tian),  impattando sul 41-41 e portandosi a casa l’oro grazie alla priorità. Bronzo per la Polonia, vittoriosa nella finalina sulla Grecia.

Vittoria cinese (Jing Rong, Xufeng Zou, Jingjing Zhou) invece nella prova al femminile, al termine di una finale contro le “cugine” di Hong Kong (Yui Chon Chang, Justine Clarissa Ng, Chui Yee Yu) vinto nettamente con il punteggio di 45-35, mentre un emozionantissimo testa a testa tutto europeo fra Ungheria e Polonia premia proprio le magiare (Gyöngi Dani, Szuszanna Krajnyak, Amarilla Veres) con il bronzo, 45-44 il punteggio finale.

Twitter: agenna85

Pianeta Scherma su Twitter

Pianeta Scherma su Facebook

Fotografia France Escrime Handisport/Facebook

 
jizzrain.com/vd/2353-video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.