Fiocco azzurro per Britta Heidemann, la spadista tedesca è diventata mamma

 

Si chiama Helden, che in tedesco significa Eroe, il figlio della spadista tedesca Britta Heidemann. La fuoriclasse tedesca della spada femminile, campionessa Olimpica a Pechino 2008 e campionessa del Mondo l’anno dopo ad Antalya, è diventata mamma nei giorni scorsi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Stolze Eltern, total verliebt in unseren kleinen, süßen Helden ♥️♥️♥️ #touchdown #Heidemäxchen #inlove #happy #mommy #daddy #newchapter @matthiasdolderer

Un post condiviso da Britta Heidemann (@britta_heidemann) in data:

Britta Heidemann ha presentato al Mondo il nuovo arrivato tramite i propri canali social, con un post in cui compare assieme al compagno e si dichiara già innamorata del piccolo figlio.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Britta Heidemann/Facebook

Spada femminile: riviviamo la stagione 2019/2020

La qualifica con una gara di anticipo a Tokyo è la nota migliore per l’Italia della spada femminile nella stagione 2019/2020 di Coppa del Mondo. Il riepilogo gara per gara dell’annata andata anticipatamente in archivio. Continue reading

Coppa del Mondo scherma 2021: il calendario provvisorio della stagione che porta a Tokyo

La Federazione Internazionale della scherma ha emanato una versione provvisoria del Calendario di Coppa del Mondo 2020/2021. Si parte a metà gennaio, ma tante sono ancora le incertezze. Continue reading

Road to Tokyo: il punto sulle qualificazioni Olimpiche in attesa della nuova stagione

Già completa la griglia delle squadre per il fioretto femminile e maschile, restano da completare le qualifiche individuali. Il punto della situazione arma per arma sul percorso di qualificazione della scherma alle Olimpiadi di Tokyo

Continue reading

Kong Vivian è la protagonista dell’ultimo episodio di “Fencing fo Glory”

 

Si chiude con un focus su Kong Man Wai Vivian la serie in quattro mini-episodi di “Fencing for Glory”, documentario prodotto dalla FIE per raccontare la strada verso Tokyo di alcuni dei protagonisti della scena mondiale della scherma.

La portacolori di Hong Kong ha già scritto più volte la storia del suo Paese, diventando la prima atleta proveniente da lì a vincere un assalto alle Olimpiadi nella scherma, ma anche a vincere una tappa di Coppa del Mondo, a issarsi in testa al ranking Mondiale e a conquistare una medaglia iridata (Budapest 2019, terza nel giorno del trionfo di Nathalie Moellhausen), vinta peraltro da infortunata. In Giappone proverà a mettere un altro tassello e dare la caccia alle medaglie a Cinque Cerchi.

In attesa di misurarsi con le migliori al Mondo, Kong Man Wai Vivian si racconta fra la scelta della dieta vegana, il suo ruolo di esempio per le generazioni di bambini del suo paese e i tanti infortuni superati nel suo cammino verso il vertice.

Le altre tre puntate del format avevano visto come protagonisti Olga Kharlan, Minobe Kazuyasu e la fiorettista azzurra Alice Volpi.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Bizzi

Matrimonio per la spadista francese Auriane Mallo

 

Tempo di fiori d’arancio nella scherma. Venerdì a pronunciare il fatidico sì è stato il fiorettista azzurro Andrea Baldini, che ha sposato la nazionale turca Irem Karamete; nella giornata di ieri si è sposata la spadista francese Auriane Mallo. Il matrimonio è stato celebrato nella cittadina di Marles.

Lionese, classe 1993, la Mallo è stata due volte campionessa d’Europa a squadre con la Francia tanto nel 2017 a Tbilisi quanto nel 2018 a Novi Sad. A livello individuale vanta due podi in Coppa del Mondo, un secondo e un terzo posto.

La spadista francese è stata ospite fissa, fin dal 2018, di “ScherMare”, appuntamento estivo organizzato a Oristano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

OUI ❤️? #monsieuretmadame#mariagecivil #famille #marlhes

Un post condiviso da Auriane Mallo (@aurianemallo) in data:

Alla coppia di neo-sposi vanno i più sinceri auguri da parte della redazione di Pianeta Scherma.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Auriane Mallo/Instagram