Scherma Paralimpica: si è aperta con la prova integrata di spada la tre giorni di test agonistici a Tirrenia

 

Oltre alla gara di fioretto femminile Giovani a Lignano Sabbiadoro e a quella di spada femminile Cadette a Formia, l’intenso programma di gare test ha visto ieri avviarsi anche la scherma paralimpica.

In pedana, per la prova integrata che ha visto in azione anche atleti normodotati, spadisti e spadiste. Nella gara maschile a imporsi è stato Emanuele Lambertini, che nell’assalto decisivo ha battuto per 15-12 l’azzurro di spada Gabriele Cimini. Si sono fermati in semifinale e, di conseguenza al terzo posto, Gianfranco Di Summa e Cosimo Martini.

Fra le donne, vittoria per Matilde Cassina: la portacolori della Malaspina Massa ha dapprima regolato in semifinale Chiara Cimini sul 15-14, quindi si è imposta sul 15-11 contro Iole Triglia. Quest’ultima, nella seconda semifinale, ha battuto per 15-14 Rossana Pasquino.

Il programma di test della scherma paralimpica prosegue oggi con le gare di sciabola femminile e sciabola maschile. Domani chiusura con le gare di fioretto.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto Augusto Bizzi