Daniel Jerent rifiuta l’accordo proposto dall’agenzia antidoping francese: “Non ho nulla da rimproverarmi”

Daniel Jerent rifiuta l'accordo dell'AFLD

 

Si arricchisce di un nuovo capitolo la vicenda che riguarda Daniel Jerent. Negli scorsi giorni l’Agenzia Nazionale per la lotta al doping francese aveva proposto allo spadista un accordo per far decadere ogni accusa riguardo alla positività a un diuretico riscontrata nel novembre 2020.

Nei giorni scorsi è arrivata la risposta dello spadista, in questi giorni impegnato nella prova di Coppa del Mondo a Berna. “È evidente che non lo accetteremo” ha detto il campione Olimpico di Rio 2016 a L’Equipe, “perché davvero non ho niente di cui rimproverarmi. Quello che mi interessa è essere dichiarato innocente e di non accontentarmi di un accordo, detto fra virgolette, amichevole”.

LEGGI ANCHE – Nessuna sanzione dall’Agenzia Antidoping francese per Daniel Jerent

Qualora rifiutasse l’accordo, Jerent dovrà passare dalla commissione d’inchiesta dell’AFLD.

Pianeta Scherma sui socialInstagram, TelegramFacebook

Foto: Augusto Bizzi