Prorogato fino a marzo 2023 il ban per Russia e Bielorussia

Scherma - Prorogato fino a marzo 2023 il ban per Russia e Bielorussia

 

Niente da fare, almeno fino al prossimo marzo 2023, per quanto riguarda la riammissione alle gare internazionali degli atleti di Russia e Bielorussia, per cui continua quindi il ban iniziato lo scorso marzo a seguito dell’attacco militare contro l’Ucraina scattato a febbraio.

A riportarlo è l’agenzia di stampa russa TASS, che cita parole pronunciate dal presidente della Federazione Schermistica Russa Ilgar Mammedov: «Oggi il Congresso della FIE ha deciso di rinviare la questione dell’ammissione degli schermidori russi e bielorussi al congresso straordinario dell’organizzazione, che si terrà a marzo. Le selezioni per le qualificazioni ai Giochi inizieranno ad aprile».

Nei giorni scorsi, tanto la Federazione Finlandese quanto quella statunitense, oltre ovviamente a quella ucraina, si erano apertamente schierate contro la riammissione immediata in gara di Russia e Bielorussia. Una nuova decisione verrà presa il prossimo marzo, quando si terrà un congresso straordinario della FIE che si terrà proprio alla vigilia della partenza del percorso di qualificazione verso i Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Pianeta Scherma sui social: Instagram, TelegramFacebook

Foto:Bizzi